Efemeridi & Spigolature 7

La volgarità del populismo – Nella politica italiana, si è sempre alla vigilia delle elezioni: e quasi non c’è parola dei nostri politici che non sia esplicita o implicita propaganda elettorale. Il che è del resto del tutto normale visto che il nostro ceto politico vive tutto di speranza di essere eletto e di paura di non venir confermato. Prendete le “necessarie riforme”: prima fra tutte quella elettorale. A chi servono da noi le riforme, se non a consolidare e perpetuare un’egemonia? Quelle proposte e sostenute dal premier Renzi sono tutte subordinate a una sua ipotesi (a mio avviso giusta): che cioè il suo potere non sarà mai sicuro se e finché egli, che governa senza aver mai ricevuto un mandato elettorale, non avrà stravinto una competizione elettorale. Per questo gli servirebbero due cose: che la minoranza del PD si facesse saltare i nervi e procedesse alla scissione che egli ardentemente auspica ma che non può né confessare né auspicare. Continua a leggere