Minima Cardiniana 169

Domenica 2 aprile. V Domenica di Quaresima

SAMIZDAT

Cari Amici,

  vediamo d’intenderci: e di organizzare sul serio la nostra legittima difesa, se e nella misura in cui ciò è possibile, augurandosi che non sia troppo tardi.

  In un momento molto difficile della vita dell’Unione Sovietica, la rete di circolazione di notizie clandestine – il glorioso Samizdat – permise all’opinione pubblica di un paese in crisi di rimediare alle lacune e di difendersi dalle menzogne di un sistema di contrinformazione/antinformazione/disinformazione elaborato da un governo incapace e repressivo. Ma allora era vero, e oggi lo è ancora di più, quel che ebbe a dichiarare Soljenitzin quando giunto in Occidente per cercarvi asilo e libertà, vi aveva trovato fama, una certa ricchezza ma anche corruzione e ipocrisia; deluso dalla democrazia occidentale, egli dichiarava: “Da noi, quando si vuol far tacere qualcuno lo si ammazza, o lo si seppellisce alla Lubjanka, o lo si manda in Siberia; da voi, basta spegnergli il microfono”. Continua a leggere

Pubblicato in MC