Minima Cardiniana 300/0

Domenica 8 novembre 2020, San Goffredo

Quarto centenario della “Battaglia della Montagna Bianca” combattuta immediatamente a ovest della città di Praga l’8 novembre 1620 tra cattolici e protestanti: fu uno dei primi episodi della Guerra dei Trent’Anni, cominciata essa stessa a Praga due anni prima con il celebre episodio della “Defenestrazione”, e avviò un periodo di egemonia cattolica mitigato solo dalle paci di Westfalia del 1648.
Un ricordo dell’evento alla rubrica Un giorno nella storia.

INDICE
1. EDITORIALE
2. UN GIORNO NELLA STORIA
3. …PARIGI, NIZZA, VIENNA: E POI?
4. ISRAELE: LA CLASSE POLITICA E L’ÉLITE INTELLETTUALE
5. IN MEMORIAM. RICORDO DI MARZIO PIERI
6. IN MEMORIAM. SEAN CONNERY, GIGI PROIETTI, STEFANO D’ORAZIO

Pubblicato in MC

Minima Cardiniana 300/1

Domenica 8 novembre 2020, San Goffredo

EDITORIALE
LA LEGGE, LA GIUSTIZIA, LA NATURA UMANA
Il 4 novembre scorso, la Camera ha approvato in prima lettura la cosiddetta “legge Zan”: la quale, come a mio avviso giustamente osserva Francesco Ognibene nell’articolo mutatis mutandis, su “Avvenire” del giorno successivo, “non solo è superflua, anche se in parte originariamente benintenzionata: è soprattutto una legge presuntuosa e rischiosa”. Continua a leggere

Pubblicato in MC

Minima Cardiniana 300/2

Domenica 8 novembre 2020, San Goffredo

UN GIORNO NELLA STORIA
8 NOVEMBRE 1620: “LA BATTAGLIA DELLA MONTAGNA BIANCA”
(liberamente tratto dal libro di F. Cardini, Praga. Capitale segreta d’Europa, Bologna, il Mulino, 2020, in libreria dal 5 novembre u.s.)
Tante cose, nella nostra storia europea, hanno trovato inizio proprio qui, sulle rive della Vltava, a Praga: dalla riforma del Sacro Romano Impero nel 1356 al magistero il Jan Hus che fu tutt’altro che un “anticipo” della Riforma protestante ma che al contrario, se il grande predicatore boemo fosse stato più e meglio ascoltato, avrebbe potuto evitarla, al presentarsi della forma forse più prestigiosa – insieme a quella spagnola – del barocco europeo, alla scrittura di alcuni dei capolavori della musica mozartiana e di quella romantica, alle versioni più affascinanti dello Jugendstyl, ad alcuni fra i più begli esempi di letteratura e di musica del nostro Otto e Novecento. Saremmo tutti europeisti migliori, se conoscessimo un po’ meglio la storia di Praga. Non ci sono stati solo il Golem e il buon soldato Švejk. Continua a leggere

Pubblicato in MC

Minima Cardiniana 300/3

Domenica 8 novembre 2020, San Goffredo

…PARIGI, NIZZA, VIENNA: E POI?
UNA “RECRUDESCENZA DEL TERRORISMO ISLAMISTA” O UNO DEI MOLTEPLICI VOLTI D’UNA CRISI IN ATTO?
In pochi giorni, e dopo un silenzio al quale noi occidentali eravamo ormai da molte settimane assuefatti, sembra che il mostro si sia svegliato di nuovo. Un decapitato a Parigi, tre persone accoltellate a Nizza, quindi cinque vittime a Vienna. L’imputato, tanto terribile quanto però impreciso, è il “terrorismo fondamentalista islamico”: così buon parte dei media lo ha indicato. Continua a leggere

Pubblicato in MC