Minima Cardiniana 307/0

Domenica 27 dicembre 2020
Sacra Famiglia, San Giovanni Evangelista

INDICE
1. EDITORIALE
2. EFFEMERIDI DELL’INFAMIA
3. LA GLORIA DELL’OCCIDENTE…
4. UNA VOCE SERIAMENTE FUORI DAL CORO

Pubblicato in MC

Minima Cardiniana 307/1

Domenica 27 dicembre 2020
Sacra Famiglia, San Giovanni Evangelista

EDITORIALE

UNA FESTA IN CIELO, ASPETTANDO LA STELLA DEI MAGI
Cari Amici,
formalmente, siamo all’ultimo numero dei MC dello scombinato, bisestile 2020.
Tuttavia con il 21 dicembre, solstizio d’inverno, siamo in realtà già entrati nell’anno nuovo. Siamo nelle fatidiche “Dodici Notti”, quelle care anche a William Shakespeare. Esse cominciano da quella tra il 24 e il 25 dicembre, notte di Natale, e da allora se ne contano 13 fino a quella tra il 5 e il 6 gennaio, la fatidica notte di Shakespeare.
Continua a leggere

Pubblicato in MC

Minima Cardiniana 307/2

Domenica 27 dicembre 2020
Sacra Famiglia, San Giovanni Evangelista

EFFEMERIDI DELL’INFAMIA

Ricordiamo: non serve a niente e a nessuno, ma ricordiamo. Saremo in pochi a farlo, noialtri che non ci scordiamo nemmeno del Cermis. Qualcuno obietterà che in fondo a graziare questi assassini è stato un matto criminale, che se Dio vuole presto sgombrerà dalla Casa Bianca. Non c’illudiamo. Il prossimo inquilino di quel solenne, brutto edificio è un personaggio semi-inesistente circondato da gente forse meno matta ma non meno pericolosa di Trump. Continua a leggere

Pubblicato in MC

Minima Cardiniana 307/3

Domenica 27 dicembre 2020
Sacra Famiglia, San Giovanni Evangelista

LA GLORIA DELL’OCCIDENTE…

Finisce il secondo decennio del XXI secolo. Finisce con un’angoscia che ci ha congelati più o meno tutti nelle nostre case, che ci ha isolati, che in fondo c’impedisce di pensare liberamente e serenamente. Abbiamo messo da parte la nostra vita normale: e anche quelli che hanno reagito tuffandosi in un lavoro maniacalmente intenso (il lavoro domestico, specie per chi fa mestieri simili a quello che faccio io, può essere una droga), in realtà si sentono staccati da se stessi, come in una campana di vetro sott’acqua.
Continua a leggere

Pubblicato in MC