Minima Cardiniana 320/0

Domenica 28 marzo 2021, Domenica degli Olivi
(o, nella tradizione meridionale e orientale, delle Palme)

INDICE
1. EDITORIALE
2. ANCORA SULLA SIRIA
3. E FRATTANTO, LA NATO…
4. MA LA PERSEVERANZA DÀ SEMPRE I SUOI FRUTTI
5. LIBRI LIBRI LIBRI

Pubblicato in MC

Minima Cardiniana 320/1

Domenica 28 marzo 2021, Domenica degli Olivi
(o, nella tradizione meridionale e orientale, delle Palme)

EDITORIALE
“L’uomo per purificarsi deve passare attraverso il fuoco del Signore. Egli è la fiamma divoratrice, che consuma il grasso delle primizie nella festa dell’equinozio, là fuori, davanti alla tenda, mentre si fa buio, e noi dentro sediamo timorosi e mangiamo dell’agnello, il cui sangue colora gli stipiti, perché passa l’Angelo sterminatore”.
Thomas Mann, Giuseppe e i suoi fratelli

AGNUS DEI, QUI TOLLIS PECCATA MUNDI
“Il vostro agnello sia senza difetto, maschio, nato nell’anno […]. In quella notte ne mangeranno la carne arrostita al fuoco; la mangeranno con azzimi e con erbe amare. […]. È la Pasqua del Signore!”
Esodo, 12, 5-12 Continua a leggere

Pubblicato in MC

Minima Cardiniana 320/2

Domenica 28 marzo 2021, Domenica degli Olivi
(o, nella tradizione meridionale e orientale, delle Palme)

ANCORA SULLA SIRIA
Il 21 marzo scorso, su “Toscana Oggi”, il settimanale della Conferenza Episcopale Toscana, il giornalista e scrittore cattolico Romanello Cantini ha scritto un articolo fortemente critico nei confronti del regime siriano di Assad. Franco Cardini, che apprezza Cantini ma conosce piuttosto bene la Siria, ha inviato una “lettera al Direttore” critica nei confronti di quell’articolo, con argomenti che chi segue i MC conosce bene ed ha letto del resto ribaditi appunto sul numero scorso del blog. Cantini ha puntualmente replicato, peraltro con molta cortesia ed onestà. Restano comunque molti punti ancora da discutere: primo fra tutti il fatto che è stato il pervicace e ingiustificato embargo imposto dagli USA alla Siria a ridurre in quel modo un dei paese che per molti versi era, fino a qualche anno fa, tra i più prosperi e ordinati del Vicino Oriente. Continuiamo quindi a informarsi sul suo conto: e facciamolo leggendo quanto ne scrive uno dei suoi migliori conoscitori. Continua a leggere

Pubblicato in MC

Minima Cardiniana 320/3

Domenica 28 marzo 2021, Domenica degli Olivi
(o, nella tradizione meridionale e orientale, delle Palme)

E FRATTANTO, LA NATO…
Ma non è che la solerte amministrazione Biden pensi soltanto alla Siria. Essa procede imperterrita sul suo cammino, incurante di provocare col suo comportamento un fatale ricompattarsi di Cina e Iran, come sta di fatto accadendo, oltre che di Russia e Iran, com’è già avvenuto. Né è impossibile che l’indiplomazia di Washington tocchi la perfezione impossibile provocando l’alleanza triangolare di Mosca, Ankara e Teheran. Sarebbe il massimo, l’Adynaton per eccellenza. Vadano frattanto al presidente Biden i sensi della gratitudine da parte dei suoi coetanei settanta-ottantenni d’Europa: questo clima da nuova Guerra Fredda ci ringiovanisce, sembra di esser tornati negli Anni Cinquanta, quando furoreggiava orchestra Carosone ed eravamo tutti innamorati di Lorella De Luca e di Alessandra Panaro…
“Canta, Napoli! Napoli missilistica! Eh, eh!…”
Continua a leggere

Pubblicato in MC