Minima Cardiniana 287/3

Domenica 21 giugno 2020, San Luigi Gonzaga
XII Domenica del Tempo Ordinario, Solstizio d’Estate

EDITORIALE. PARTE PRIMA…
TANTO PER PARLAR CHIARO
Come sapete, sono cattolico apostolico romano e me ne vanto. Ciò premesso, chi è venuto a casa mia per la prima solta si è stupito di trovare appesa alla porta d’ingresso una mezuzah: vale a dire un piccolo contenitore in metallo dorato con dentro un rotolino di pergamena contenente la preghiera dello Shemà Israel (Deuteronomio, 6, 4-9) e un passo ad essa associato (Deuteronomio, 11, 13-21). Al tempo della santa inquisizione, probabilmente mi avrebbero confutato e se contumace perfino combusto in quanto “giudaizzante”. Ho una decina di amici ebrei che sanno più o meno queste cose, non so se mi approvano ma comunque mi capiscono. Poi ho gli amici del ristorante “Baghetto” del portico d’Ottavia, che spero mi vogliano più bene come amico che come saltuario ma non infrequente cliente alla loro tavola, una delle migliori di Roma.
Continua a leggere

Pubblicato in MC

Minima Cardiniana 287/4

Domenica 21 giugno 2020, San Luigi Gonzaga
XII Domenica del Tempo Ordinario, Solstizio d’Estate

POLEMICHE
Dal sito “Informazione corretta”
Il pezzo peggiore è quello di Cardini, che ripulisce l’immagine del regime degli ayatollah iraniani, rovesciando ogni responsabilità sugli Stati Uniti. Mascherato da recensione di un libro, il suo pezzo è in realtà un intervento politico nel solito stile anti-occidentale che da sempre Cardini coltiva. Continua a leggere

Pubblicato in MC

Minima Cardiniana 287/5

Domenica 21 giugno 2020, San Luigi Gonzaga
XII Domenica del Tempo Ordinario, Solstizio d’Estate

… EDITORIALE. PARTE SECONDA
… e allora, vediamo d’intenderci. Questo pezzo è stato denunziato come menzognero. Bene: fuori le prove; fuori gli argomenti, fuori le controdeduzioni, fuori le contestazioni puntuali. Da una parte ci sono informazioni e ragionamenti: dall’altra spocchiose e vuote denunzie prive d’uno straccio di prova. Quel che gli Informatori Corretti definiscono semplicisticamente e superficialmente il mio “solito stile anti-occidentale” è soltanto l’espressione di quel che, in realtà, è pura applicazione del principio weberiano del disincanto.
Continua a leggere

Pubblicato in MC

Minima Cardiniana 287/6

Domenica 21 giugno 2020, San Luigi Gonzaga
XII Domenica del Tempo Ordinario, Solstizio d’Estate

AFRICA. VECCHI E NUOVI COLONIALISMI
Quando si marcia contro il nemico, bisogna esser sicuri che il nemico non marci alla nostra testa. Il caso statunitense è straordinario. Quel ch’era sotto accusa in seguito alle violenze della polizia in certi stati è stato gradualmente stravolto. Alla fine, un sistema che ormai da oltre un secolo e mezzo avrebbe dovuto estirpare qualunque tipo di razzismo è stato tacitamente assolto: e la gente si è accontentata di ribadire la vecchia condanna contro la CSA razzista, la sconfitta della Guerra di Secessione, e con l’abbattere le statue del generale Lee, personalmente cattolico e antischiavista. Avevano cominciato a individuare qualche responsabile effettivo, hanno finito col prendersela con “Via col Vento”. Stessa storia in Italia. La protesta è partita contro il perdurante razzismo negli Stati Uniti (un razzismo nato fra l’altro dalla diffusa ingiustizia che infuria in quel paese tanto sui bianchi quanto sui neri; per non parlar dei rossi, ormai spazzati via dal genocidio) ed ha approdato alle accuse contro il colonialismo e il razzismo fascisti, dei quali sarebbe stato esempio Indro Montanelli. Il nostro governo, se non altro come partner della NATO e di altri non commendevoli affari che hanno portato ad esempio alla destabilizzazione della Libia, può dormire sonni tranquilli. Le infamie italiane contro l’Africa le hanno commesse i fascisti come Montanelli. I quattro milioni di bengalesi fatti morir di fame da WC sono già scomparsi dalle cronache. Siamo tornati alle denunzie dell’ANPI. Continuiamo così: continuiamo a farci del male. Però leggetevi quanto segue: davanti al neoimperialismo democratico denunziato da Dinucci, l’imperialismo straccione rievocato da montanelli (che aveva senza dubbio l sue colpe) fa quasi tenerezza. Continua a leggere

Pubblicato in MC