Minima Cardiniana 155

Domenica 1 gennaio. Santa Madre di Dio

L’ANNO DEL GALLO

Carissimi Amici,

anzitutto, sinceri auguri a tutti. I miei corrispondenti esperti in segni e simboli, o comunque ad essi attenti, mi segnalano concordi un anno pieno di buoni auspici. Secondo l’oroscopo cinese l’anno in corso, che comunque inizierà il 28 p.v., sarà l’Anno del Gallo, un anno di fortuna per tutti. Ancora, la coincidenza tra il primo giorno dell’anno e la domenica, e il fatto che il primo mese dell’anno avrà potrà contare su cinque domeniche – cosa non comune nel nostro calendario – sembrano tutti segnali di fortuna e di prosperità. A dire il vero io sono alquanto superstizioso, sebbene come cattolico non dovrei esserlo e anche se in fondo sospetto che in me tutto ciò si trasformi in una specie di gioco abbastanza innocuo (non cominciar nulla di martedì e di venerdì, evitare il 13 e il 17, far attenzione ai gatti neri che attraversano al strada: per quanto il mio amatissimo gatto Cagliostro, che mi ha fatto compagnia fra 1983 e 1998 e la foto del quale è incorniciata sul mio tavolo da lavoro, accanto a quelle dell’imperatore Francesco Giuseppe e di pepa Giovanni Paolo II, fosse appunto nero; ma è notorio che i gatti neri in casa portano bene). Debbo insomma ammettere che i buoni auspici mi fanno piacere, mi mettono di buon umore, che non sono veri ma ci credo: spero non si tratti di nulla di troppo grave a livello psicologico. Continua a leggere

Pubblicato in MC