Minima Cardiniana 351/4

Domenica 7 novembre 2021, San Vincenzo Grossi

ALTRE NUOVE DALLA TERRASANTA
Chiamatela Terrasanta, Palestina, Eretz Israel o come altro volete (e non è proprio la stessa cosa). Ma è una terra contesa e il cui sottosuolo, privo di gas o di petrolio (almeno fino ad oggi) è però ricco di memorie e di tesori archeologici. Anche per questo – a parte il resto – è una terra contesa e tormentata. Chi conosce Gerusalemme ha familiarità con il cimitero musulmano semiabbandonato sito subito a ridosso del tratto di nordest delle mura, fuori dalla Porta dei Leoni, o di Sant’Anna. È un luogo molto caro agli abitanti di Gerusalemme vecchia. Ma è anche un luogo che può essere importante per scavi archeologi, o coinvolto in una ridefinizione urbanistica nella quale sia compresa l’organizzazione di un parco. È una vecchia storia: a Gerusalemme si contende ogni centimetro quadro di spazio. Le ragioni sono, come sovente accade, equamente distribuite fra le parti. Non così il potere. E allora… Continua a leggere

Minima Cardiniana 351/5

Domenica 7 novembre 2021, San Vincenzo Grossi

LIBRI LIBRI LIBRI
Noi siamo l’opposizione che non si sente. Scrittori, poeti, artisti, che si oppongono al disegno politico innestato sull’emergenza, a cura di Giulio Milani, Massa, Transeuropa Edizioni, 2021, pp. 200, euri 13.
Noi siamo l’opposizione che non si sente è una raccolta di interventi di scrittori e artisti con una posizione fortemente critica sulla realtà distopica messa in atto dagli esecutivi occidentali col pretesto dell’emergenza epidemica, per innestare sulla crisi di sistema che l’ha provocata un sogno di “trasformazione e progresso”: quest’ultimo ha tutto l’aspetto di un’assimilazione culturale forzata al capitalismo della sorveglianza e all’apparato tecnico-scientifico al suo servizio. Continua a leggere