Minima Cardiniana 336/4

Domenica 18 luglio 2021, San Federico

DA LEGGERE E VALUTARE
IL COVID COME FORMA DI TOTALITARISMO BIOPOLITICO GLOBALE: LA TESI DI FRANCESCO BENOZZO E LUCA MARINI
Negli scorsi mesi sono usciti numerosi libri dedicati al Covid. A parte quelli, prevedibili, scritti da virologi ormai noti al grande pubblico, da politici della maggioranza, o da giornalisti allineati al punto di vista “ufficiale”, non sono mancati lavori che hanno illustrato il punto di vista comunemente noto come “complottista”. In questi casi, si tratta per lo più di autori già noti da prima del Covid per le loro posizioni alternative, o di giornalisti d’inchiesta emarginati per via del loro dissenso, o di medici che hanno subito vessazioni per non avere ubbidito a quelli che essi considerano ordini di scuderia. Va poi menzionato il caso di un libro più unico che raro, vista l’autorevolezza dell’autore che si occupa di questi argomenti, vale a dire A che punto siamo? L’epidemia come politica, di Giorgio Agamben. Continua a leggere