Minima Cardiniana 328/1

Domenica 23 maggio 2021, Domenica di Pentecoste

IN MEMORIAM
FRANCO BATTIATO (1945-2021)
Difficile, forse impossibile aggiungere qualcosa a quanto già scritto in questi giorni e non solo, dopo la scomparsa del grande artista siciliano che definire semplicemente “cantautore” risulterebbe limitativo e fuorviante. Se fosse nato due secoli prima, probabilmente Franco Battiato sarebbe stato un compositore classico, un filosofo, un mistico, magari tutte queste cose insieme o addirittura (anche) qualcos’altro.
Se n’è andato in silenzio nella sua Milo, lontano dai riflettori e dalle luci della ribalta. Solo gli zampilli dell’Etna a illuminare il genio di un protagonista che difficilmente sarà dimenticato, solo alcuni amici e parenti stretti ad accompagnarlo nell’ultimo viaggio su questa terra. Malato da tempo, dopo aver abbandonato il palcoscenico aveva trovato rifugio tra il sale e il sole della sua amatissima isola. Che, senza esitazione, lo aveva sempre corrisposto. Nulla di misterioso, solo la strenua difesa di una dimensione, quella “privata”, che oggigiorno sembra aver sacrificato ogni angolo di esistenza al confessionale mediatico. Continua a leggere