Minima Cardiniana 463/2

Minima Cardiniana 463/2

Domenica 14 aprile 2024, III Domenica di Pasqua
Santi Tiburzio, Valeriano e Massimo martiri

EDITORIALE
DUE PESI E DUE MISURE
Al solito: due pesi e due misure. Un attacco terroristico arabo o palestinese, scandalo e rabbia in tutto l’Occidente; quindi rappresaglia o contromisura americana o israeliana, silenzio-assenso totale come se una risposta magari violenta o comunque eccessiva appartenesse all’ordine naturale delle cose: ad esempio, il “diritto d’Israele a difendersi” è un argomento corretto, ma si finge d’ignorare che, come tutti i diritti, anche quello alla risposta militare dovrebb’essere contenuto e soggetto a limitazione. Continua a leggere “Minima Cardiniana 463/2”

Minima Cardiniana 463/4

Minima Cardiniana 463/4

Domenica 14 aprile 2024, III Domenica di Pasqua
Santi Tiburzio, Valeriano e Massimo martiri

UN’INTERVISTA A FRANCO CARDINI
QUESTIONI DI PRINCIPIO E REALPOLITIK
di Jacopo Storni

“Sono contrario al boicottaggio e alle politiche sanzioni che coinvolgano la cultura e la solidarietà, ma ogni accordo universitario indirizzato alla ricerca può avere scopi bellici”.
Il professor Franco Cardini, storico medievista, boccia la lettera appello dei duecento dell’Università di Firenze che chiedono lo stop al bando Maeci con Israele: “Non sono tollerabili oltre 30mila morti a Gaza, si è passato il limite. E non è colpa di Israele, ma del criminale Netanyahu e dei suoi complici”.

“È una lettera appello il cui contenuto sinceramente non mi fa molto piacere”. Il professor Franco Cardini, storico medievista, boccia di fatto la lettera appello dei duecento che chiedono “di non aderire al bando di cooperazione industriale, scientifica e tecnologica tra Italia e Israele pubblicato dal Maeci”. Continua a leggere “Minima Cardiniana 463/4”

Minima Cardiniana 463/5

Minima Cardiniana 463/5

Domenica 14 aprile 2024, III Domenica di Pasqua
Santi Tiburzio, Valeriano e Massimo martiri

LE VERE VITTIME DI UN CONFLITTO
LA GUERRA CONTRO LA PALESTINA
di Valeria Poletti
Il 7 ottobre 2023 Hamas e il Jihad islamico palestinese (PIJ), le milizie della Striscia di Gaza, hanno lanciato un attacco su più fronti contro Israele, un’incursione via terra, mare e aria nelle zone meridionali del Paese che ha implicato assalti nei villaggi, uccisioni indiscriminate di civili[1] e cattura di ostaggi. Il bilancio è stato di almeno 1200 morti e 130 persone prese in ostaggio. Hamas ha prodotto una svolta nel conflitto israelo-palestinese in corso da più di 70 anni imponendo il passaggio dalla resistenza difensiva per la liberazione dall’occupazione ad una strategia offensiva per ottenere una vittoria politica contro l’occupante e l’egemonia sul movimento resistenziale palestinese.
Prevedibile la ferocia – e non ci sono parole per definire e non c’è cuore per raccontare – della reazione di Tel Aviv: bombardamenti a tappeto, incursioni dell’esercito casa per casa, distruzione di ospedali, infrastrutture e di oltre il 40% degli edifici, assassinii nelle strade, blocco degli aiuti internazionali che hanno lasciato, ad oggi, più di 32.000 morti civili e un impressionante numero di feriti e amputati. Hanno lasciato una inimmaginabile devastazione del territorio e una popolazione che vaga affamata e malata. Continua a leggere “Minima Cardiniana 463/5”

Minima Cardiniana 462/4

Minima Cardiniana 462/4

Domenica 7 aprile 2014
Domenica in Albis o “della Divina Misericordia”
Seconda Domenica di Pasqua; San Giovanni Battista de La Salle

DUE PESI E DUE MISURE
I SETTE MORTI CHE FANNO INFURIARE IL MONDO
E CHE DIRE DEGLI ALTRI 30MILA?
di Andrea Fassò
Nicaragua 1979. Col sostegno degli Stati Uniti, la famiglia Somoza esercita il potere dal 1932. Anastasio jr., dittatore sanguinario e ladro, combatte la guerriglia sandinista, sempre forte dell’alleanza degli USA, che persiste nonostante le ripetute atrocità della Guardia Nazionale e i bombardamenti spietati. Ma nel giugno 1979 le milizie uccidono, dopo averlo fatto stendere bocconi, il giornalista Bill Stewart; il video fa il giro del mondo; il presidente Carter deve cedere alla pressione dell’opinione pubblica e cessa gli aiuti militari; gli USA fanno fuggire Somoza a Miami. Continua a leggere “Minima Cardiniana 462/4”