Minima Cardiniana 390/1

Domenica 4 settembre 2022, San Mosè Profeta

IN MEMORIAM
MICHAIL GORBACIOV (1931-2022)
Chi scrive non è sicuramente la persona più adatta per ricordare uno dei grandi protagonisti di un secolo talmente breve – il Novecento – da non essere ancora terminato. Tante le parole che hanno accompagnato la scomparsa dell’ultimo segretario generale del Partito Comunista dell’Unione Sovietica (dal 1985 al 1991), avvenuta lo scorso 30 agosto, all’età di 91 anni. Infiniti i saggi, gli articoli e gli scritti a lui dedicati, nella consapevolezza che altrettanti ne seguiranno. Sì, perché gli anni che lo videro al timone dell’Unione Sovietica – in rotta verso l’ultima Thule – sono stati determinanti per gli equilibri geopolitici dell’intero pianeta: un terremoto, la dissoluzione dell’Urss, le cui scosse telluriche di assestamento minano ancora oggi le leggi di gravità di un mondo unipolare che sta implodendo su se stesso, confutando inesorabilmente quella fine della storia prematuramente preconizzata da Francis Fukuyama, il cui protagonista principale avrebbe potuto essere, appunto, Michail Gorbaciov. Continua a leggere