Minima Cardiniana 390/3

Domenica 4 settembre 2022, San Mosè Profeta

QUELL’APPELLO DI TOGLIATTI DIMENTICATO PERCHÉ TROPPO SCOMODO
Pubblichiamo, qui di seguito, un articolo dell’economista neoliberista e monetarista Antonio Martino, già ministro nei governi di Berlusconi. L’articolo – che Martino siglò, a suo tempo, con il probabile intento di sostenere la tesi per cui i “totalitarismi” rossi e neri sono alleati contro il comune nemico liberale ed occidentale – ricostruisce, con dovizia di particolari storici degni di nota, un evento dimenticato, perché troppo scomodo, dalla sinistra nel dopoguerra ma anche imbarazzante per la destra neofascista, missina, in salsa conservatrice: l’appello “ai fratelli in camicia nera” che Palmiro Togliatti pubblicò nel 1936 sulla rivista parigina “Lo Stato operaio” facente capo all’ambiente degli esuli comunisti italiani. In quell’appello veniva invocato ed auspicato l’incontro tra comunisti e fascisti di sinistra sulla base del “programma di San Sepolcro” ovvero il manifesto programmatico del primo fascismo diciannovista ancora fortemente posizionato a sinistra, tanto che Emilio Gentile (Quando Mussolini non era il duce, Milano, 2020) non ha esitato a definirlo una forza politica legata alla tradizione riformista della sinistra nazionale, socialista, democratica, mazziniana, sindacalista. Continua a leggere