Minima Cardiniana 391/3

Domenica 11 settembre 2022, Santi Proto e Giacinto

ANCORA LA DISINFORMAZIONE SULL’UCRAINA
DINO COFRANCESCO
SULLA GUERRA IN UCRAINA ESISTE UNA SOLA VERITÀ (E NON È UN BENE)
Ormai sui giornali neppure il principio di far sentire “le due campane” viene rispettato.
Un vecchio amico – forse uno dei migliori storici contemporaneisti della sua generazione – mi dice: “C’è un solo modo per porre fine alla guerra russo-ucraina, fare pressioni su Mosca e su Kiev, perché accettino l’annessione della Crimea (un errore di Kruscev, come riconosciuto da Gorbachev) e un referendum nelle regioni contese del Donbass, sotto il vigile controllo dell’Onu, per chiedere alle popolazioni se intendono far parte dell’Ucraina o della Federazione russa”. Continua a leggere

Minima Cardiniana 390/9

Domenica 4 settembre 2022, San Mosè Profeta

“FERMARE LA GUERRA, SALVARE L’ITALIA”
IL MANIFESTO PROMOSSO DALL’EX SINDACO DI ROMA, GIANNI ALEMANNO
Sarà presentato lunedì 5 settembre alle 16 al Centro congressi Cavour, a Roma, il manifesto “Fermare la guerra, salvare l’Italia” promosso dall’ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno, e da un folto gruppo di esponenti politici e culturali provenienti dal mondo della destra, tra cui gli ex parlamentari di An Marcello Taglialatela, Francesco Biava e Marco Martinelli. Parteciperanno alla presentazione anche il vicedirettore de La Verità, Francesco Borgonovo, lo storico Franco Cardini, l’ex comandante della Folgore, il generale Marco Bertolini, l’ex vice direttore del Tg1 Massimo Magliaro e il Consigliere nazionale dell’MCL (Movimento Cristiano Lavoratori) Giancarlo Moretti. Interverranno anche il filosofo Diego Fusaro e l’Ambasciatore Marco Carnelos, che non sono tra i firmatari di questo manifesto. “Come in quelle commedie in cui c’è il morto in casa, ma tutti fanno finta di nulla, in questa campagna elettorale si litiga su ogni cosa meno che sul problema principale dell’Italia: la partecipazione alla guerra in Ucraina – ha commentato Alemanno -. Su questo tutti, o quasi tutti, sembrano essere d’accordo. Noi vogliamo far sentire la voce di un mondo di destra che invece è contrario a questa guerra e vuole che l’Italia assuma una posizione di neutralità attiva, non abbandonando l’Ucraina ma contribuendo ad aprire un vero tavolo di trattative”.

Minima Cardiniana 388/2

Domenica 24 luglio 2022, Santa Cristina

ANCORA SULLA “STRANA GUERRA”
PAT BUCHANAN
LA GUERRA FRA USA E RUSSIA È DIVENTATA INEVITABILE?
Pat Buchanan non è un signor nessuno: consigliere prima di Nixon, poi di Ford e quindi di Reagan, è uno degli esponenti di punta del movimento conservatore USA. Una voce ascoltata, che ha anche contatti stretti con la base e un’enorme cultura ed esperienza politica. Vogliamo qui riportarvi un articolo dal suo blog ufficiale nel quale si analizza la situazione delle relazioni USA-Russia e la possibilità reale di un conflitto, il tutto da un punto di vista conservatore. Continua a leggere

Minima Cardiniana 387/2

Domenica 17 luglio 2022, S. Alessio

MA COME VA LA GUERRA?
MICHELE RALLO
GLI USA HANNO GIÀ PERSO LA GUERRA, MA L’EUROPA NON SE N’È ACCORTA
Mentre la guerricciola in Ucraina – anzi, a spese dell’Ucraina – fa lentamente il suo corso, la grande guerra globale mossa dagli Stati Uniti contro la Russia si è, di fatto, già conclusa. Con la vittoria di Mosca su Washington o – se preferite – di Putin su Sleepy Joe, il bell’addormentato nel bosco della Casa Bianca. Dei volenterosi ausiliari europei (dalla donnetta di Bruxelles al draghetto nostrano e a tutto il resto dell’allegra brigada) non vale neanche la pena di parlare. Continua a leggere