Minima Cardiniana 466/1

Minima Cardiniana 466/1

Domenica 5 maggio 2024
VI Domenica di Pasqua, San Gottardo

EDITORIALE
USCIRE DALL’INCANTESIMO
Parigi, 5 maggio 2024
Vorrei che l’alba di un giorno nuovo per l’Europa cominciasse proprio da oggi, da qui: da questa freccia rinata dalle fiamme e puntata verso il cielo.
Oggi non sarebbe un brutto giorno, per poter dire sul serio che l’Europa unita – dopo la grottesca fregatura dell’Unione Europea voluta dagli americani per non farne mai nascere una unita davvero – cominciasse da qui, da oggi. Certo, mi rendo conto che ciò è impossibile: si tratta evidentemente di un sogno provocato dalla mia solita megalomania, dal mio demenziale egocentrismo.
Ma oggi, stamattina sul far dell’alba, m’è sul serio sembrato di vederla. Era già dritta da qualche giorno, ma io l’ho vista solo stamani: e quella visione mi ha trasformato. Continua a leggere “Minima Cardiniana 466/1”

Minima Cardiniana 465/4

Minima Cardiniana 465/4

Domenica 28 aprile 2024, V Domenica di Pasqua
San Pietro di Chanel, San Vitale, San Lucchese da Poggibonsi

VERSO LE ELEZIONI EUROPEE
CONTRO L’UNIPOLARISMO
di Bruno Bosi
La democrazia, come la globalizzazione e la tecnologia, hanno avuto nella seconda metà del secolo scorso uno sviluppo apparentemente dilagante. Sembravano in grado rispondere alle naturali aspirazioni a un futuro migliore, di un’umanità che doveva condividere l’esistenza sullo stesso pianeta, limitato. Era il periodo successivo alle guerre mondiali, dove il percorso da seguire era individuato in relazioni basate sulla libertà, la pace, la cooperazione e il benessere materiale. Con l’inizio del nuovo secolo dobbiamo constatare che sia la globalizzazione, sia la democrazia coadiuvate dalla tecnologia stanno avanzando in una direzione di declino. Continua a leggere “Minima Cardiniana 465/4”

Minima Cardiniana 457/5

Minima Cardiniana 457/5

Domenica 3 marzo 2024, Terza Domenica di Quaresima, Santa Cunegonda

VERSO LE ELEZIONI EUROPEE
FUORI L’UE DALLA NATO. TERZA PARTE
di Bruno Bosi
La democrazia è un buon metodo di governo, non può essere perfetto e nemmeno deve essere l’unico. È un tentativo di esprimere i valori universali di uguaglianza e giustizia, dei quali nessun sistema politico può pretendere di averne l’esclusiva. Se le democrazie occidentali non si impegnano a distribuire anche i diritti sociali ed economici, mitigando le pretese del capitalismo, del liberismo e della finanza predatoria, restano il consumismo, l’inquinamento, l’arrampicamento sociale, l’egoismo individuale. Diventa difficile pretendere di suscitare l’emulazione degli altri popoli che hanno vissuto i contatti con l’Occidente come dominati, costretti ad accettare questa subordinazione come esito di un’abbagliante superiorità tecnologica. Continua a leggere “Minima Cardiniana 457/5”

Minima Cardiniana 456/5

Minima Cardiniana 456/5

Domenica 25 febbraio 2024, Seconda Domenica di Quaresima

VERSO LE ELEZIONI EUROPEE
FUORI L’UE DALLA NATO. SECONDA PARTE
di Bruno Bosi
Tra qualche mese ci saranno le elezioni per il parlamento europeo. Nella situazione attuale, a dire il vero, non si capisce a cosa serve, se non a negare la possibilità di un’alternativa: politicanti dominati dai vertici atlantisti che si assumono il compito di trasferirne il dominio sui cittadini dell’UE. Per ridare al parlamento la sua naturale funzione di espressione dell’aspirazione dei suoi popoli ad un futuro migliore deve esserci un’alternativa che dimostri quanto sia falsa l’unanimità, offerta in omaggio, dai nostri delegati infeudati ai dominatori atlantisti. È lecito supporre che questa sia la volontà di quella maggioranza che non va più a votare. Continua a leggere “Minima Cardiniana 456/5”