Minima Cardiniana 378/5

Domenica 15 maggio 2022, San Torquato

AMICUS WALTARIUS, MAGIS AMICA VERITAS
Gli amici mi rimproverano certe mie debolezze sentimentali relative a un paio di personalità della nostra politica. In genere mi prendono in giro, e vabbè; qualcuno però s’indigna, e ciò è decisamente troppo. Insomma, sarò ben padrone di nutrire personali sentimenti di amicizia e di simpatìa per Giorgia Meloni, per Matteo Renzi, per Irene Pivetti, anche se lei è sparita dalle cronache politiche e forse è nei guai anche come manager. Amicizia e simpatia non significano approvazione: io gli amici non li giudico e non li metto in discussione, tantomeno li tradisco. E tra loro c’è anche Walter Veltroni. Magari Massimo Fini ha tutte le ragioni, ma Walter resta un amico. È una persona buona, e ciò è ampiamente giustificativo perché gli amici lo difendano. Comunque sono d’accordo anche con Massimo Fini: in particolare quando sottolinea di onorarsi di non appartenere alla schiera degli occidentali fieri di essere tali. Un sentimento che lo onora; e io mi onoro a mia volta di trovarmi d’accordo con tutti coloro che manifestano tali idee. Continua a leggere